MAX
Maggio 1997

Eppur non basta

E' la nuova scommessa del C.P.I. Un disco, Eppur non basta, nato dalla lunga mano di Gianni Maroccolo. Un debuttante di 26 anni, accompagnato da un gruppo originale: piccola viola, grande viola, tromba, batteria e basso.

Un album nato 15 anni fa, quando Marco Parente venne folgorato da una cassetta degli Inti Illimani del fratello e dal grande Elvis. "A me piace credere che quell'episodio abbia segnato la mia vita", dice. " Non credo nelle illuminazioni, se non quelle passeggere, ancor meno credo nella capacità di illuminare: credo invece nella lucidità, nel tentativo di osservare a fondo, affascinati nello stesso modo da un bel paesaggio come dalla folla chiassosa di un supermercato".

la scienza ha brillato.. di coscienza in conoscenza..