Premio Grinzane Cavour
Comunicato Stampa

IL 4 OTTOBRE a Saluzzo, in provincia di Cuneo presso il Teatro Politeama VII edizione del Premio Grinzane Cavour!
Quest'anno l'ambito premio verrÓ consegnato a: Subsonica, Manuel Agnelli, Cristina DonÓ e Marco Parente.

Il Grinzane Festival, gioiello dell'attivitÓ culturale italiana, che dal Piemonte traghetta attraverso tutta la penisola l'amore per tutto ci˛ che attravarso vari passaggi si traduce in arte, quest'anno ospita una nutrita schiera di talenti della musica italiana, notoriamente amanti della cultura e della comunicazione artistica in tutte le sue forme, anche se per tutti loro la fusione di letteratura (propria) e musica, li riguarda in assoluto pi¨ da vicino.

Il Grinzane Festival, "Il Canto delle Parole" - Letteratura e Musica - (il titolo spiega benissimo la direzione e l'impegno di tutti coloro che da anni lavorano al progetto) , per quanto riguarda la parte musicale, comprende un nome che di per se Ŕ giÓ un "sigillo" di garanzia : Massimo Cotto direttore artistico del Festival e Direttore Artistico di RAI Radio Uno. Quest'anno, per la serata inaugurale ha scelto 4 realtÓ musicali tra le pi¨ vive e attive d'Italia. I premi, che quest'anno verranno assegnati a quattro artisti Mescal, certificano, se mai ce ne fosse stato ancora bisogno, che la ricerca della "bellezza" Ŕ un grosso impegno, ma viene sempre ripagato con grandi gesti. Nonostante le attitudini diverse, Subsonica, Manuel Agnelli, Cristina DonÓ e Marco Parente, nutrono tra di loro una profonda stima reciproca e trovarli su di un palco in un'unica serata rende il 4 ottobre una data memorabile...una serata che perdere, sarebbe imperdonabile!

In apertura,il 4 ottobre alle ore 21.00,al Teatro Politeama di Saluzzo (CN) un concerto che verrÓ realizzato da Manuel Agnelli, Cristina DonÓ e Marco Parente, per la prima volta in versione "trio" con atmosfere acustiche e con una scaletta che spazierÓ attraverso il repertorio di tutti e tre, attingendo dalla meravigliosa discografia di artisti che non hanno mai avuto timore del "suono delle parole". Il collegamento pi¨ tangibile tra di loro viene rappresentato da Manuel Agnelli, che oltre ad essere il leader degli Afterhours, ha prodotto i primi due dischi di Cristina DonÓ (Tregua e Nido) e l'ultimo di Marco Parente (Trasparente, in uscita il 27 settembre).

La seconda parte della serata, sarÓ dominata da una delle rarissime realtÓ italiane che ha saputo coniugare grandi numeri di vendite con enorme stima da parte di tutti coloro che, in un modo o nell'altro, si occupano di musica nel nostro Paese: i Subsonica. Il gruppo torinese, per la seconda volta ha raggiunto il ragguardevole traguardo delle 100.000 copie vendute (nel primo caso con Microchip Emozionale, oggi con Amorematico), ma l'enorme successo non ha mai fatto perdere, strada facendo, il rigore artistico e la fedeltÓ alle proprio scelte. Il loro spettacolo sara' un concentrato dello strepitoso tour che in tutta l'estate in giro per la penisola, ma anche con una veloce escursione nel Paese del Sol Levante, ha richiamato piu' di 350mila persone.

La giornata seguente (il 5 ottobre), sempre a Saluzzo presso il Teatro Politeama, sarÓ caratterizzata dalla cerimonia di assegnazione dei Premi che si svolgerÓ all'interno di un Convegno, aperto al pubblico con una nutrita rappresentanza studentesca, che vedrÓ protagonisti oltre ai Subsonica-Cristina DonÓ-Manuel Agnelli e Marco Parente, vari e prestigiosi esponenti della cultura e del giornalismo italiani, tra i quali Massimo Cotto, Marinella Venegoni, preziosa firma de "La Stampa" e Gabriele Ferraris, stimatissimo giornalista e direttore di "Torino 7" ! Tante persone, splendide idee, artisti intelligenti, organizzatori sensibili; tutti accumonati da un'unico scopo: gettare una goccia di poesia nello stagnante panorama musicale italiano.

Musica per tempi morti... Musica per tempi rotti