Trilogia del sorriso animale: I e II sorriso
Neve ridens, 2006

I
Perché il pianto
il modo più giusto di capire
la qualità del cibo
e non il muscolo del sorriso
davanti a uno specchio
di alberi neri
come l'inverno che apre
uno spiraglio ai denti bianchi
pronti a riderci su

II
Guardo la neve cadere
e una iena sorridere

guardo la neve cadere
e una iena sorridere

guardo la neve sorridere
e una iena cadere


Sono una specie di mini suite ed io in studio di registrazione ho spinto molto, a livello logistico, per riuscire, spostandosi e cambiando strumenti, a suonarle tutte e due insieme senza interruzione.

Il leit motiv concettuale di tutto il lavoro, "guardo la neve cadere e una iena sorridere", è un'attesa in cui le parole si invertono, facendo sorridere la neve e cadere una iena.

Il sorriso è una cosa molto infantile, appartiene all'infanzia. La neve mi piace e mi è sempre piaciuta, è una cosa straordinaria, in grado di farmi cambiare umore: un immenso manto bianco, che ho associato al sorriso.

Il sorriso però è anche quello di una iena... ma questa è la vita, ci sono le domande, l'inquietudine, c'è tutto; la tristezza, il dolore la gioia... Il sorriso amaro che può avere la iena, o il sorriso aggressivo, beffardo.
la coscienza ha brillato.. di coscienza incoscienza..